Respiro e gravidanza

Sessioni individuali (su prenotazione)

Saper respirare bene è fondamentale soprattutto in gravidanza. Negli ultimi mesi il pancione preme sul diaframma impedendo un'adeguata dilatazione e rendendo più faticosa la respirazione, inconveniente che comunque può essere superato con facilità: il diaframma è un muscolo e con un allenamento corretto può garantire buone prestazioni pure in condizioni non ottimali.

Anche gli stati d'ansia comuni in gravidanza - Andrà tutto bene? Sarò una buona mamma? - possono essere alleviati grazie alla respirazione, che regala una sensazione di benessere e di rilassamento non solo alla mamma, ma anche al feto: si è visto infatti che le catecolamine attraversano la placenta e influenzano positivamente il bambino.

Ma la respirazione aiuta moltissimo anche al momento del parto per affrontare meglio sia le contrazioni, sia il periodo espulsivo.
Garantendo il giusto apporto di ossigeno agli organi, si consente loro di lavorare con maggior efficienza. Non solo: concentrarsi sulla respirazione aiuta a rilassare i muscoli del perineo, favorendo la dilatazione progressiva del canale vaginale e assecondando in maniera più naturale la fase delle spinte.
Sarebbe importante preparare alla giusta respirazione non solt
anto la mamma, ma anche chi la accompagnerà in sala parto, che in questo modo sarà pronto a sostenerla e ad "accompagnarla" in questo percorso. Se si tratta del papà, sarà un modo per essere più partecipe. 

Il percorso di accompagnamento durante la gravidanza è pensato mettendo la futura mamma in condizione di contattare le proprie emozioni in sicurezza e di approfondire la connessione con il/la proprio/a figlio/a. Entrambi arriveranno al giorno del parto con una consapevolezza più profonda del meraviglioso evento che staranno per affrontare. 

Inoltre la maggiore ossigenazione permette sia alla madre che al figlio di affrontare a piena energia gli sforzi del parto.